Tendenze di vendita sociale per le aziende di vendita diretta nel 2022

Tendenze di vendita sociale per le aziende di vendita diretta nel 2022

Tendenze di vendita sociale per le aziende di vendita diretta nel 2022



Mio figlio, che ha appena compiuto sei anni, è già nel mondo dei social media che trova pubblico per i suoi video. Lo guardo con soggezione, mentre pubblica video sul suo canale che trattano una varietà di argomenti, dai giochi alla magia, al canto e alla danza.

Per curiosità, un giorno gli ho chiesto, cosa gli interessa fare tutto questo? Dice che vuole aumentare la sua base di abbonati e fare soldi. (Io? Sbalordito!!!)

Questo è l’impatto che i social media hanno sulle persone, dai 6 ai 60 anni.

Il social selling è emerso come una tendenza alla fine degli anni ’90 e sta ancora accelerando il suo ritmo solo per fondersi con le innovazioni che si sono presentate.

 

Le 10 principali tendenze di vendita sui social per la vendita diretta

Mentre i concetti di vendita sociale e vendita diretta suonano allo stesso modo, entrambi sono piuttosto diversi ma complementari l’uno all’altro. Sfruttare il potere dell’uno a vantaggio dell’altro sta definendo la tendenza che definisce il successo delle società di vendita diretta.

Immergiamoci nel mondo del social selling ed esploriamo le tendenze che potrebbero trasformare la tua attività di vendita diretta nel 2022.

 

Tendenza n. 1

Il social commerce porterà la vendita diretta verso nuovi orizzonti

A differenza dell’e-commerce che si basa esclusivamente su una strategia di vendita-vendita-vendita, il commercio sociale ha una cultura più calda che promuove la costruzione di relazioni individuali più calde con i clienti e che sicuramente colpirà alla grande.

Guarda chi è d’accordo con me!!!

Dalle vetrine di Facebook, alle promozioni Tiktok, ai link di riferimento ai video degli influencer, i social media stanno alimentando le attività di marketing delle aziende. È meglio per le società di vendita diretta sfruttare la tendenza in un periodo in cui il suo tradizionale modello faccia a faccia sta perdendo colore e vigore.

 

 

Tendenza n. 2

Catturare un nuovo pubblico attraverso strategie più fresche rimarrà prioritario

Il brand non può funzionare sempre con lo stesso gruppo di clienti. O le loro preferenze cambiano o nuove alternative bloccano quelle vecchie. Pertanto, i marchi richiedono una costante rivitalizzazione delle strategie per mantenere i propri clienti attivi e in ascolto.

Jill Konrath, una stratega dell’accelerazione delle vendite, è tutta positiva riguardo ai brand che vendono sui social media. Esorta i venditori a sfruttare il massimo potenziale dei social media per la vendita basata sul valore.

I social media serviranno come la migliore piattaforma per coltivare le relazioni con i clienti esistenti e promuoverne di nuove.

 

 

Tendenza n. 3

I contenuti video continueranno a catturare sempre più attenzione

L’immagine parla più di mille parole; i video ancora di più.

I video possono essere un ottimo modo per raccontare storie di brand. I segnali visivi e verbali del presentatore rimarranno sicuramente più a lungo nella mente del pubblico rispetto a post e annunci generici.

Lilach Bullock, coach e mentore di mentalità aziendale, considera i video uno strumento essenziale che aggiunge valore alle relazioni con i clienti.

Nel Content Benchmark Report 2021 di Sprout Social, Il 54% degli esperti di marketing afferma che i contenuti video hanno un maggiore impatto nel raggiungimento dei propri obiettivi.



 

 

Tendenza n. 4

La realtà aumentata trasformerà l’esperienza d’ acquisto

AR sta accompagnando i marchi attraverso un nuovo viaggio attraverso i social media. Le persone sono più interessate a concedersi e condividere nuove esperienze e AR ha colto il primo e il miglior appello nel fornire loro questo.

Il 78% dei consumatori afferma che è probabile che condivida l’esperienza AR di un marchio sui social media.

Nel marketing del prodotto, l’AR non si limita ai soli tentativi o filtri virtuali. Le applicazioni pratiche dell’AR per migliorare l’esperienza del cliente hanno preso d’assalto il mondo dei social media.

 

 

Tendenza n. 5

Sfruttare i social media per l’assistenza clienti

I clienti si aspettano che le aziende rispondano alle loro domande o dubbi entro un’ora.

Nessuno ama aspettare soprattutto nei momenti difficili. I clienti vogliono che i loro marchi si occupino immediatamente delle loro preoccupazioni. Considerano i social media come il posto migliore per esprimere i sentimenti del loro marchio e se lasci i loro sentimenti nudi e aperti, offuscherà l’immagine del tuo marchio. Allo stesso tempo, affrontare i loro problemi pubblicamente e in tempo può essere una spinta per il brand.

Tuttavia, il servizio clienti non si limita ad affrontare le loro preoccupazioni da solo. I social media sono i luoghi in cui i tuoi clienti trascorrono maggiormente la ricerca di nuove tendenze e le loro preferenze. Sfrutta queste informazioni per fornire loro un’esperienza di marca eccezionale.

Jill Rowley, un’evangelista del social selling, suggerisce alle aziende il ruolo dei clienti nel processo di vendita odierno.

 

 

Tendenza n. 6

La personalizzazione migliorerà l’esperienza del cliente

Raggiungere ogni singolo potenziale cliente e
cliente con i propri interessi
è un fattore di differenziazione per stare al passo con la concorrenza oggi.

Ci sono molti modi in cui un marchio può raggiungere i propri clienti sui social media.

Jay Baer, ​​un esperto di marketing e customer experience, mette magnificamente il rapporto tra aziende e clienti sui social media.

Anche in questo caso, conoscere la loro preferenza su ciò che attiva la loro eccitazione è la chiave.

 

Strategie di personalizzazione popolari per il social selling

  • Campagne di retargeting
  • Video personalizzati
  • Quiz sui social
  • Chatbot
  • Campagne personalizzate nella vita reale

Ognuno di questi, solo in quantità ottimali, fa la differenza.

 

 

Tendenza n. 7

I contenuti generati dagli utenti conquisteranno lo spazio

Ogni volta che il mio cuore cerca un nuovo prodotto, mi fermo.

Questa è la pratica generale che tutti seguono. Lo shopping d’impulso si sta lentamente placando. I consumatori stanno diventando più attenti ai propri interessi. Si fidano solo delle esperienze di vita reale.

Gli influencer vengono sostituiti da customer evangelist e i clienti considerano questi ultimi una fonte affidabile di informazioni.

I consumatori considerano i suggerimenti degli influencer, che per lo più non hanno esperienza pratica del prodotto o servizio che stanno promuovendo, non sinceri. D’altra parte, i customer evangelist aiutano i clienti con le loro opinioni oneste nate dalla loro esperienza pratica.

  • Contenuto generato dall’utente
  • Aumenta la fiducia e la fedeltà del marchio
  • Aumenta le conversioni
  • Influenza le decisioni di acquisto

Promuovi contenuti generati dagli utenti come recensioni dei clienti, testimonianze, case study, video e post sui tuoi canali di social media. Incoraggiali a pubblicare post sul tuo marchio e ringraziali con premi.

 

 

Tendenza n. 8

L’ascolto sociale sottolineerà i tuoi sforzi di vendita sociale

I social media aprono il cuore per molti. I flussi di clienti sono una scena regolare sui social media e le persone sono tutt’orecchie quando si tratta di recensioni negative. È diventato più imperativo che mai mettere a punto le tue capacità di ascolto su tutti i tuoi canali di social media.

Un’adeguata strategia di ascolto sociale in atto può aiutare a salvare la faccia del tuo marchio al momento giusto e aumentare la tua credibilità nell’arena delle vendite.

Connettiti e comunica con i tuoi clienti, articola le tue idee e coinvolgi i tuoi clienti nell’aiutare a costruire il tuo marchio.

L’ascolto sociale consiste nel tuffarsi più a fondo nei sentimenti dei clienti, a differenza del monitoraggio dei social media che ti fornisce solo il numero di hashtag, citazioni del marchio e citazioni della concorrenza.



Comprendere e ricambiare i loro sentimenti costituisce la base per una base di clienti più forte.

 

 

Tendenza n. 9

L’inclusività sarà un fattore determinante

I consumatori richiedono contenuti che siano diversi e vivaci
ma che risuonino con loro, nel senso che i tuoi contenuti dovrebbero soddisfare tutte le fasce d’età, l’etnia e la mentalità.

Questo rende il tuo marchio umano e intensamente apprezzabile dalle comunità di tutto il mondo.

Progetta le tue campagne di social selling in modo da collegare una rete intrecciata di comunità. Dare alle persone la sensazione di essere tutte riconosciute come una cosa sola dal tuo marchio porta la tua identità di brand a un livello superiore.

 

 

Tendenza n. 10

Le community di brand eclisseranno gli influencer

L’era dell’influencer si sta lentamente placando e l’alba di una nuova era è imminente. In esso ci sono gli evangelisti dei clienti e le comunità del marchio. Sia le comunità guidate dal marchio che quelle guidate da pari sono utili per le tue pratiche di creazione di valore. Servono anche come un’ottima fonte di idee e approfondimenti orientati ai clienti.

Puoi sempre ricorrere a queste comunità di ammiratori del brand per feedback e suggerimenti per apportare miglioramenti alla tua esperienza di marca. Shannon Belew, esperta di marketing digitale, sostiene la necessità di una partecipazione attiva alle conversazioni di gruppo perché ognuno ha una prospettiva diversa e conoscere ciascuno di essi costituisce un modo semplice per soddisfare le esigenze dei clienti.

Sebbene queste tendenze mettano sotto i riflettori la vendita sociale, ci sono alcune altre cose che dovresti considerare durante la progettazione delle tue strategie di vendita sociale.

 

Fai la tua vendita sui social

Educativo

Spiega ai tuoi clienti come possono trasformare i tuoi prodotti a loro vantaggio. Informali sui problemi che i tuoi prodotti possono risolvere per loro.

 

Coinvolgente

Mantieni attivo il tuo cliente con offerte, premi e programmi di riferimento. Mantieni vivo il tuo marchio con il lancio di nuovi prodotti ogni tanto.

Divertente

Attiva gli interessi e l’entusiasmo dei tuoi clienti con quiz e concorsi.

Ancora qualche pensiero prima di concludere,

A differenza del social media marketing che si basa principalmente sulla trasmissione di annunci e campagne, il social selling è il modo moderno di costruire relazioni, creando relazioni individuali affidabili e reciprocamente vantaggiose.

In un’era in cui i clienti sono esperti decisori, i marchi dovrebbero rimanere attenti, attivi, diversificando e rendendo vivace ciò che pubblicano sui loro canali di vendita social.

 

Aggiungi un commento0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" o continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie accetti il loro utilizzo.

Chiudi